martedì 11 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

TRASPORTI E COVID

Napoli la città d’Europa che ha ridotto di più l’uso di metro e bus

Infrastrutture e trasporti | 31 Marzo 2020

Bus e treni della metro vuoti mostrano quanto a Napoli e, più in generale, in Italia, vengano rispettati i divieti di spostamento.  Moovit, una delle app più diffuse al mondo per quanto riguarda le informazioni sul trasporto pubblico locale, ha pubblicato un grafico che evidenzia quanto l’emergenza covid-19 abbia avuto ripercussioni sul trasporto pubblico.  Aggiornato quotidianamente, l’indice definito da moovit individua la percentuale di variazione della domanda di trasporto pubblico in tutto il mondo rispetto al 15 gennaio 2020.

Ad oggi 31 marzo a Napoli risulta un – 91,3% di utilizzo del trasporto pubblico rispetto a quella data, risultando la città i cui abitanti hanno ridotto maggiormente la propria mobilità coi mezzi pubblici d’Italia.  In Europa, complici provvedimenti diversi e presi in ritardo rispetto a quanto avvenuto in Italia, le percentuali di riduzione sono più basse, dal -72% di Berlino al -73% di Londra, al -86% di Parigi per arrivare ai valori tutti intorno al -90% delle principali città italiane.

Un articolo di Fabrizio Reale pubblicato il 31 Marzo 2020 e modificato l'ultima volta il 31 Marzo 2020

Articoli correlati

Infrastrutture e trasporti | 22 Aprile 2021

Scale di Napoli, ecco quali saranno recuperate con i 5 milioni del Patto per Napoli

Infrastrutture e trasporti | 22 Aprile 2021

Galleria della Vittoria: si riattaccheranno i vecchi pannelli. Ma non si sa quando riaprirà

Infrastrutture e trasporti | 14 Aprile 2021

Galleria Vittoria, arriva il dissequestro. Ma per il ripristino occorrerà almeno un anno