fbpx
sabato 28 marzo 2020
Logo Identità Insorgenti

TV SPAZZATURA

Attacco a Ascierto su Striscia la notizia, la voce della disinformazione

Attualità | 19 Marzo 2020

“La figuraccia di Paolo Ascierto” è il titolo del servizio di Striscia la Notizia. Così comincia, e finisce con un “che figura di merda” affidato alla voce di Emilio Fede.
Nel mezzo il servizio di Cartabianca dell’altra sera.
E se pensi a “carta bianca” e poi a questo servizio, l’associazione è inevitabile.
L’operazione “ridimensionamento” del Dottore campano è entrata nella fase più acuta. L’ha fatta grossa, facendo il suo lavoro. Ed il rischio di rubare qualche minuto in tv al Galli, ormai presente sugli schermi più della pubblicità, non gli è stato perdonato.
Si buttano quindi nel cestino anni di onorato lavoro che l’hanno visto considerato ai vertici internazionali nella cura del melanoma: PRIMO in Italia su 4 mila specialisti, secondo in Europa su 25 mila, quarto nel mondo su 65 mila, secondo
i ricercatori dell’Università del North Carolina.
https://urly.it/34y1_
Per dirla tutta, il peso scientifico di un ricercatore, professore, scienziato, si valuta attraverso l’H index (indice di Hirsch) che considera la qualità e la quantità della ricerca fatta da uno scienziato incrociando il numero dei lavori con il numero di citazioni ricevute nella letteratura scientifica mondiale.
Galli, stimato professionista, ha un H index di 50 (o 55) https://urly.it/34y1x
Ascierto, che per Striscia è quello delle figure di merda, ha un H index di 63 https://urly.it/34y1z
E la fonte è il sito Scopus, autorità nel “rating” degli scienziati internazionali, né cartabianca doppiovelo né striscia la pseudonotizia, per intenderci.

Si dia forza Professore. Ai più è chiaro che c’è solo una “figura di merda”in questa storia; e non l’ha fatta Lei.

Maurizio Zaccone

 

Un articolo di Maurizio Zaccone pubblicato il 19 Marzo 2020 e modificato l'ultima volta il 19 Marzo 2020

Articoli correlati

Attualità | 27 Marzo 2020

UN SETTORE CRUCIALE

Vademecum per gli autotrasportatori ai tempi del Covid

Attualità | 27 Marzo 2020

EMERGENZA CLOCHARD

1500 i senzatetto a Napoli: Comune e Prefettura pensano a espropri di strutture dismesse

Attualità | 27 Marzo 2020

L’EMERGENZA SOCIALE

Coronavirus, i primi a cadere sono i più poveri

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi