fbpx
martedì 26 maggio 2020
Logo Identità Insorgenti

ULTIMISSIME

De Luca chiude tutti i parchi e giardini della Campania

Attualità | 12 Marzo 2020

Parchi chiusi e consegne a domicilio solo dai supermarket. Queste le novità contenute nell’ordinanza n.13 di oggi 12 marzo 2020, valide fino al 25 di questo mese appena emanata dalla Regione Campania per contrastare il dilagare del contagio di Covid-19.

Per chi volesse leggerla l’allegato è al link: ord-n-13-12-03-2020

Chiusura anche di gelaterie e pasticcerie

“Sono vietate le attività dei servizi di ristorazione, fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. I relativi esercizi sono temporaneamente chiusi, fino alla data 25 marzo 2020”. Contestualmente, i “supermercati e gli altri esercizi di vendita di beni di prima necessità che restano aperti sono legittimati ad effettuare consegne a domicilio soltanto di prodotti confezionati e da parte di personale protetto con appositi DPI”.

Confermata chiusura di fiere e mercati e aggiunta quella di parchi urbani e ville comunali

L’odinanza dispone sia “vietato lo svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio, anche relativi ai generi alimentari”, e continene il divieto di “frequentare parchi urbani e ville comunali”.

Inoltre, “resta fermo il divieto di utilizzo degli impianti sportivi di qualsiasi genere, con la sola esclusione di quelli dedicati a sedute di allenamento degli atleti professionisti e atleti di categoria assoluta che partecipano ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali o internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. In tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus Covid-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano”.

Stop a vidogiochi e scommesse nei bar tabacchi

Tra le disposizione di Palazzo Santa Lucia anche le specifiche per quelle attività “miste”, come esercizi che sono sia bar che tabacchi che sale slot: “Sono autorizzati a svolgere esclusivamente le attività consentite dal l’obbligo di sospensione immediata delle attività vietate, quali bar, videogiochi, scommesse”.

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 12 Marzo 2020 e modificato l'ultima volta il 12 Marzo 2020

Articoli correlati

Attualità | 26 Maggio 2020

LA VERA STORIA

Piazza Bellini, Walter ferito per difendere un’amica: un artista-pilastro dell’hip hop napoletano

Attualità | 25 Maggio 2020

LA RIFLESSIONE

Scendendo a Marechiaro il mondo si ferma. E sei dentro Napoli

Attualità | 25 Maggio 2020

RIFLESSIONI DI UN GIORNALISTA

Parte e vittima dell’infodemia: vi racconto il mio punto di rottura

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi