lunedì 16 settembre 2019
Logo Identità Insorgenti

Un anno senza Pino Daniele: la morte di un grande artista, la nascita di un nuovo mito partenopeo

News | 4 Gennaio 2016

pino_daniele_620_x_400_1Per tanti questo è solo un piovoso lunedì di inizio anno, per altri il ritorno alla noia lavorativa ha comportato una distrazione di troppo… Per tutti i fan e per moltissimi napoletani è il ricordo di un giorno troppo triste, un senso di nostalgia, una mancanza che riaffiora. Oggi ricorre il primo anniversario della morte di Pino Daniele, grande artista partenopeo scomparso prematuramente all’età di 59 anni, in seguito a complicazioni cardiache. In queste ore sono migliaia i tributi dei fan al grande idolo, testimoniando ancora una volta un dato incontrovertibile: è nato un nuovo mito partenopeo. Con la sua morte è stato riconosciuto ufficialmente ciò che tutti sapevano da anni: Pino Daniele è parte integrante della storia di Napoli. E per lui, così come per Massimo Troisi, Eduardo De Filippo, Totò e tutti coloro che hanno incarnato, con il proprio talento, lo spirito partenopeo, la morte è un concetto relativo… In questo piovoso lunedì di inizio anno un pensiero mi consola e riesce a strappare un timido sorriso sulle mie labbra: per loro, solo per loro, la morte è davvero tutta n’ata storia…

 

Un articolo di Antonio Barnabà pubblicato il 4 Gennaio 2016 e modificato l'ultima volta il 4 Gennaio 2016

Articoli correlati

Attualità | 10 Luglio 2019

ILVA TARANTO

Nulla di fatto al vertice Mise, intanto la Procura spegne l’altoforno 2

Ciento 'e sti juorne | 13 Giugno 2019

Fortunato di Napoli per ricordarci di Furtunato il tarallaro cantato anche da Pino Daniele

News | 17 Maggio 2019

Parco della Marinella, entro l’anno i lavori di riqualificazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi