fbpx
mercoledì 27 gennaio 2021
Logo Identità Insorgenti

VESUVIO

“Riforesti-Amo il Gigante”: la rinascita dei boschi dopo l’incendio del 2017

Ambiente | 19 Novembre 2020

“Riforesti-Amo il Gigante” è un progetto multidisciplinare ed eterogeneo per la rinascita dei boschi e delle coscienze nell’area del Parco Nazionale del Vesuvio dopo il Grande Incendio del 2017.

Lo scopo è quello di rinaturalizzare le aree incendiate mediante interventi di ripristino, autorizzati dagli enti competenti tra i quali il Parco Nazionale del Vesuvio, che prevedono anche la messa a dimora di nuovi nuclei di alberi di specie autoctona, favorendo il ritorno del bosco, principale difesa contro la grave problematica dei cambiamenti climatici, e riportando così la vita dove le devastanti fiamme del 2017 avevano lasciato morte e distruzione.

Alcuni pini che saranno piantumati sul Vesuvio

Il fine ultimo dell’iniziativa non è solo quello di piantare alberi e ripristinare habitat del Vesuvio ma, piuttosto, tentare di apporre nel cuore di chiunque si avvicini ad essa un seme di rinascita che possa germogliare ed accrescere l’idea che un mondo migliore sia possibile e che questa possibilità derivi direttamente dall’impegno di ognuno di noi.

“Riforesti-Amo il Gigante”, progetto a crescita indeterminata che non si esaurirà con le prime azioni ma si svilupperà ed espanderà ulteriormente nei mesi e negli anni successivi, rappresenta dunque anche una grande opera di sensibilizzazione ed educazione della cittadinanza, il cui riavvicinamento alla propria Montagna ed alla Natura è fondamentale per la tutela dell’area protetta e la rinascita delle coscienze ambientali dormienti.

Il progetto, che vede come promotrice l’Associazione Primaurora, ha ricevuto l’adesione di molte altre realtà ambientaliste e di scuole e numerosissime associazioni, anche a carattere nazionale, essendo il Vesuvio un bene prezioso di tutti.

Grazie alle sue caratteristiche ed ai valori promossi “Riforesti-Amo il Gigante”, l’iniziativa ha ricevuto il patrocinio dell’Università degli Studi di Napoli Federico II – Dipartimento di Agraria, dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Prov. di Napoli e del Comune di Torre del Greco.

Il Webinar di presentazione del Progetto, che si terrà il 27 Novembre dalle 15.00 alle 17.30, sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina ufficiale di Associazione Primaurora e vedrà la partecipazione di associazioni, istituzioni, professori e altri esperti del settore ambientale e forestale.

Al link l’evento Facebook: https://fb.me/e/2aWfmB0XG

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 19 Novembre 2020 e modificato l'ultima volta il 19 Novembre 2020
button

Articoli correlati

Ambiente | 11 Gennaio 2021

L’INIZIATIVA

Cittadini in azione per ripulire la spiaggia di Cala Badessa a Nisida

Ambiente | 29 Dicembre 2020

L’APPELLO

Associazioni ambientaliste: “No ai palloncini di Capodanno, il mare non è una discarica”

Ambiente | 1 Dicembre 2020

LA LETTERA

Floridiana, una ferita aperta: cura definitiva per il polmone verde del Vomero