fbpx
giovedì 13 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

de Magistris: “Su Ibrahim si accertino le responsabilità, Comune e città di Napoli vicini ai familiari”

Attualità | 27 Luglio 2017

“E’ dovere, in un paese civile e in uno stato di diritto, appurare fin da subito se ci siano delle responsabilità penali nella vicenda che ha portato alla tragica morte di Ibrahim, un ragazzo ivoriano di appena 24 anni”. Parola del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che ha risposto così alla richiesta proveniente dagli attivisti dell’ex Opg, i quali hanno chiesto chiarimenti sulle cause del decesso del ragazzo africano, morto dopo essere stato portato nell’ospedale Loreto Mare. “È dovere prestare le cure necessarie, l’assistenza e la collaborazione a chiunque – ha aggiunto de Magistris – e non invece negarle ad una persona solo perché migrante e con la pelle nera. Ai familiari ed agli amici di Ibrahim e a chi lo ha assistito va la mia solidarietà e vicinanza”.

Il video è della web tv del Comune di Napoli.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 27 Luglio 2017 e modificato l'ultima volta il 27 Luglio 2017

Articoli correlati

Attualità | 12 Agosto 2020

L’ORDINANZA

Campania, Sant’Antonio Abate è zona rossa

Attualità | 7 Agosto 2020

COVID & LOCKDOWN

Desecretati verbali del Comitato Scientifico: “Adottare misure differenziate nelle varie regioni”

Attualità | 26 Luglio 2020

MODELLO LOMBARDO

Se l’indagato è Fontana per Salvini è persecuzione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi