fbpx
sabato 11 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

Intesa interistituzionale: cambieranno gli arredi urbani degli esercizi commerciali di Napoli

Attualità | 2 Agosto 2017

Accordo fra Comune, Soprintendenza, Camera di Commercio e Università per dare una svolta estetica, ambientale e di qualità urbana agli spazi dedicati all’accoglienza di cittadini e turisti, integrandoli nella bellezza della città. Borse di studio per chi ideerà il restiling delle botteghe di Napoli: un protocollo di collaborazione tra il Comune di Napoli, l’Università Federico II dipartimento di Architettura, la Camera di Commercio e la Sovrintendenza Archeologica, allo scopo di ridisegnare gli arredi (i cosidetti dehors: bar, tavolini ed ombrelloni) delle attività di ristorazione che somministrano all’aperto e che occupano il suolo delle principali strade e piazze del Centro Storico di Napoli.

Per il Comune ha firmato il protocollo l’Assessore alle attività economiche Enrico Panini, per il Dipartimento di Architettura, Mario Rosario Losasso, per la Camera di Commercio, il Commissario Girolamo Pettrone e per la Sovrintendenza Archeologica, il Sovrintendente Luciano Garella.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 2 Agosto 2017 e modificato l'ultima volta il 2 Agosto 2017

Articoli correlati

Attualità | 6 Luglio 2020

PORTO DI NAPOLI

Il cantiere della nuova stazione marittima del Beverello tra caos e riqualifica urbana

Attualità | 3 Luglio 2020

LA POLEMICA

Palazzo Alto di Napoli Centrale: nessun vincolo dalla Soprintendenza

Attualità | 26 Giugno 2020

LA RIVOLTA BULGARA

La verità sugli “schiavi” di Mondragone, dove la zona rossa è l’ultimo dei problemi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi