domenica 26 maggio 2019
Logo Identità Insorgenti

Vino “Terre Siciliane” di Forlì, olio “Terre di Bari” prodotto a Bolzano e Mela Annurca di Ravenna: anche a Natale continua la caccia al pezzotto nordico

Il Pezzotto del Giorno | 21 Dicembre 2014

 

PEZZOTTOBASE

Dal vino “Terre Siciliane” imbottigliato a Forlì all’olio extravergine “Terre di Bari” prodotto a Bolzano, passando per la “Mela Annurca grattugliata” di Ravenna, anche a Natale la caccia al pezzotto nordico continua.

10635813_831159033592056_1099793186960738065_nCi scrive infatti Salvatore Lotito: “Caro Compro A SUD, credo potrà interessarti il seguente ottimo articolo: vino siciliano di…Forlì. Sì, pare abbiano spostato la ridente cittadina romagnola, nella Valle dei Templi. Notate il nome “Sicilia” sparato dappertutto sulle etichette, ed il microscopico “Forlì” in fondo… venduto quotidianamente alla SPAR in Austria. E come questo, puntroppo, tanti altri.” L’azienda in questione è infatti la MGM Mondo del Vino SRL, iscritta al registro imprese della provincia di Forlì – Cesena, con sede legale in Via Seganti a Forlì e sede logistica a Priocca, in provincia di Cuneo.

10850095_831153213592638_3092640967242007240_n

E che dire del resto della segnalazione di Pasquale Caruso, che ci scrive: “E questo???? Olio extra vergine, Castel del Monte Terra di Bari, avanti. Leggo dietro l’etichetta: prodotto a Bolzano.”

1Ancor peggio dicasi di “Frullà – Mela Annurca grattugiata“, pezzotto segnalatoci dalla pagina Prodotti con Sede Legale e Stabilimento al Sud, e prodotto da Natura Nuova, azienda con stabilimento e sede legale a Bagnocavallo, in provincia di Ravenna, decisamente al di fuori della zona tipica di produzione della mela annurca.

Vero o meno che sia il fatto che a Natale si è tutti più buoni, di certo non lo sono tutte le aziende settentrionali che continuano a taroccare, imbottigliare e distribuire prodotti tipici delle nostre regioni, utilizzando stabilimenti e sedi legali al nord, con la conseguente costante sottrazione di posti di lavoro e tasse che spetterebbero alla nostra terra.

Lorenzo Piccolo

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 21 Dicembre 2014 e modificato l'ultima volta il 21 Dicembre 2014

Articoli correlati

Agroalimentare | 12 Dicembre 2017

PRIMO PEZZOTTO UNESCO

Galbani sciacalla sulla pizza patrimonio mondiale. Pizzaioli napoletani e partenopei furibondi

Identità | 14 Aprile 2015

COLDIRETTI GARIBALDINA

Accordo con azienda emiliana: pizza (surgelata) 100% italiana ma nessun ingrediente campano

Il Pezzotto del Giorno | 2 Aprile 2015

Pezzotto news dall’Expo: dopo il caffè triestino, ecco la pizza “italiana”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi