fbpx
giovedì 4 giugno 2020
Logo Identità Insorgenti

VOTO A PERDERE

Bassolino si arrende al Minollo

Voto a Perdere | 8 Aprile 2016

VOTOAPE

 

Il finale più inglorioso e tanto rumore per nulla. Dopo tuoni e fulmini, Bassolino si accuccia davanti a Renzi in visita a Napoli per Bagnoli. Due chiacchiere lo scorso mercoledì: un paio di seggi alle prossime politiche e candidati bassoliniani in lista per le comunali? Probabile. E così, dopo scandali, ricorsi e indignazione, il vecchio leader ingoia la pillola dell’appoggio alla figlia disamorata Valeria Valente.

Tra i suoi ultras serpeggia già il malcontento. Nel club delle anziane milf già avvisano: “lui è il mio sindaco, io non voto Valente”. E altri personaggi in cerca d’autore già lanciano messaggi d’amore al sindaco de Magistris per un posto in lista.

Probabilmente questo è il giusto finale di un Pd napoletano ormai sempre più simile a un circo. A differenza del circo, però, i suoi clown non fanno ridere e tutti sono ormai bestie ammaestrate. A proposito di animali, questo è la vittoria del minollo (Valente) ai danni del gattino (Bassolino) che si arrende al suo cospetto. Importante è che questo Pd continui perdere e che la città non cada tra le zampe di queste bestiole pericolose.

#giornalistainfame

Un articolo di Giuseppe Manzo pubblicato il 8 Aprile 2016 e modificato l'ultima volta il 8 Aprile 2016

Articoli correlati

Voto a Perdere | 6 Giugno 2016

VOTO A PERDERE

Non è il Pd ma la Napoli anomala ad avere cuore e coraggio

Voto a Perdere | 3 Giugno 2016

VOTO A PERDERE

Finita la campagna elettorale: due premi speciali

Voto a Perdere | 23 Maggio 2016

VOTO A PERDERE

Impresentabile Pd con i suoi candidati “Verdini” di vergogna

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi