fbpx
giovedì 3 dicembre 2020
Logo Identità Insorgenti

VOTO A PERDERE

Non è il Pd ma la Napoli anomala ad avere cuore e coraggio

Voto a Perdere | 6 Giugno 2016

VOTOAPE

 

Tutto come previsto da chi ha contatto con la realtà. Le elezioni comunali di Napoli confermano due cose: alta astensione e il largo consenso al primo turno per Luigi de Magistris. Eppure quanta distanza con la narrazione dei giornali cittadini, quanto spazio dato a una candidata marginale come Valeria Valente, novella Morcone, agnello sacrificale sull’altare della faida interna al Pd. Dall’altra parte la destra di Lettieri riesce a strappare il ballottaggio investendo fiumi di soldi e assoldando galoppini a tariffario sui seggi. Infine, dal signor Brambilla è arrivato un anonimo 9% che servirà proprio al sindaco il 19 giugno.

Napoli è l’anomalia dove Renzi perde proprio a Bagnoli, luogo simbolo delle scintille con de Magistris. Ora il Pd è commissariato, un po’ come inviare il 118 con il paziente già morto. E in vista del ballottaggio iniziano a posizionarsi alcuni esponenti dem come il consigliere Gianluca Daniele che annuncia il suo sostegno a LdM.

Napoli è l’anomalia dove giovani donne e attivisti incassano consensi di massa mentre una parte del circo mediatico li ha crocefissi come violenti estremisti dei centri sociali.

Napoli è l’anomalia che deve confermare tra due settimane la vittoria definitiva che allontani anche la destra arraffona da Palazzo San Giacomo. Non è il Pd, è l’anomala Napoli ad avere cuore e coraggio.

#giornalistainfame

Un articolo di Giuseppe Manzo pubblicato il 6 Giugno 2016 e modificato l'ultima volta il 6 Giugno 2016

Articoli correlati

Voto a Perdere | 3 Giugno 2016

VOTO A PERDERE

Finita la campagna elettorale: due premi speciali

Voto a Perdere | 23 Maggio 2016

VOTO A PERDERE

Impresentabile Pd con i suoi candidati “Verdini” di vergogna

Voto a Perdere | 13 Maggio 2016

VOTO A PERDERE

La frittata della Valente e i giornalisti a gettoni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi